123


Parse error: syntax error, unexpected '.195' (T_DNUMBER) in /membri/dani/wp-content/plugins/allow-php-in-posts-and-pages/allowphp.php(373) : eval()'d code on line 1

Numeri vincenti Lotto 2015

8/8/2015:

Numeri vincenti Lotto 2015

(Per il ripristino del Campo Sportivo Parrocchiale)

1. Televisore led 40 pollici – N° 1802

2. Buono spesa offerto da “Lully” Abbigliamento – Bolzaneto – N° 1361

3. Weekend 2 persone in Italia offerto da Agenzia “Mille Soli Viaggi” – Bolzaneto – N° 2214

4. Pranzo 2 persone offerto da “Bar Alex” – Campomorone – N° 227

5. Ferro da stiro offerto da “Crosa Elettrodomestici” – Bolzaneto – N° 565

6. Buono spesa offerto da “U Miseia” Ortofrutta – Ceranesi – N° 1016

7. Buono spesa offerto da “Farina, Uova e …” – Pontedecimo – N° 1539

8. Confezione tre liquori offerto da Bar Torrefazione “Gocce di caffè” – Bolzaneto – N°541

9. Trapano elettrico – N° 62

Grazie a tutti coloro che hanno acquistato i biglietti
e alle persone che si sono impegnate a venderli

Eccoci di nuovo!

Ebbene sì! Nonostante l’alluvione dello scorso novembre abbia inferto un duro colpo al nostro beneamato campo sportivo parrocchiale, eccoci di nuovo!

Anche quest’anno ha preso forma l’ormai consueto “Torneo di calcio Gaiazza – memorial marco bruzzone”.

Il cantiere in corso ha ridotto il campo di gioco ma non di certo l’entusiasmo e i partecipanti. Anzi, quest’ultimi aumentano ancora rispetto alle passate edizioni: 160 iscritti, tra ragazzi e ragazze!
Tutto bello ma, in primis, bisogna necessariamente (e doverosamente!) sottolineare l’impegno e la disponibilità di coloro che hanno fatto un vero “miracolo”, mettendo in sicurezza il campo a pochi giorni dal calcio d’inizio. Un GRAZIE enorme a: Julian Petani, Maurizio “Morri” Campora, Danilo Campora, Roberto Parodi, Cosimo Versaci, Scavi Gaiazza e Andrea. Aggiungiamo poi i numerosi sponsor che ci hanno sostenuto e, come sempre, grazie anche allo staff (composto interamente da volontari) che hanno reso possibile la manifestazione.

Problemi, ansie e corse contro il tempo hanno, di fatto, lasciato il posto all’allegria, al tifo e al divertimento. Non a caso, dopo le prime tre giornate, abbiamo assistito a molti gol (alcuni dei quali molto molto belli) e al positivo esordio di ben tre nuove leve di piccoli-grandi calciatori: 2007-2008-2009.

Su queste solide basi ci prepariamo, dunque, per la seconda parte del torneo: da stasera fino a domenica ci aspettano ben 30 partite tutte da seguire, al ritmo del nuovo inno 2015!  🙂

AVANTI TUTTA!!

Alla prossima…!

9/8/2014. Anche per quest’anno cala il sipario sul Torneo Gaiazza – Memorial Marco Bruzzone. L’ultima serata ci ha regalato emozioni forti e tanto, tantissimo divertimento. Tre finali giocate a viso aperto da tutte le migliori squadre che i gironi ci hanno regalato (anche se un applauso sincero lo meritano proprio TUTTI!!).

Dopo i 3 mini tornei che hanno decretato i terzi posti, scendono in campo (sotto le note della Champions League) le prime classificate:

MADAGASCAR-CONGO 2-3. La finale africana (2002-2003-2004) ha deliziato per il suo spettacolo e per la sua imprevedibilità. Avanti i “madagascaresi” per due reti, i ragazzi di Mr. Cerri sono riusciti nell’epica impresa di ribaltare il risultato e portare a casa l’ambito trofeo. La gioia del mister è stata incommensurabile visto che, prima d’ora, mai era riuscito a vincere. Il taglio della sua folta chioma ne ha suggellato l’impresa! 🙂 “Mr. Cerri, abbraccia i tuoi ragazzi!”

CIPRO-MALTA 2-3. Anche la leva dei grandi si conclude con un risultato scoppiettante e deciso solo da un super gol di Badino, proprio in zona Cesarini. Mr. Matteo conferma quanto di buono fatto vedere l’anno scorso e trionfa di nuovo con una prestazione maiuscola! Complimenti anche al Cipro che ha disputato un gran torneo.

NORVEGIA-FINLANDIA 3-0. Nelle leve dei piccolini l’ultima partita non ha avuto storia: la Norvegia ha rimarcato la sua splendida forma, seppur contro una generosa Finlandia che le ha davvero provate tutte. I ragazzi di Mr. Pillo risultano, quindi, l’unica squadra del torneo che ha sempre vinto tutte le partite disputate, stabilendo un nuovo grande record! Bravi davvero!

La suggestiva premiazione finale ha, quindi, coronato la terza edizione della nostra manifestazione che, anno dopo anno, sta crescendo sempre più. Parallelamente crescono anche gli sponsor (ai quali va il nostro immenso GRAZIE per il loro fondamentale contributo!) e l’entusiasmo del pubblico che ha saputo “stare allo scherzo” e collaborare con foto, selfie e tifo. GRAZIE ai nostri cari allenatori dell’USD Campomorone: ormai non possiamo fare a meno di voi! 🙂 GRAZIE a tutto il nostro staff di ragazzi per l’intenso lavoro svolto “dietro alle quinte”. GRAZIE a Francesca, ideatrice e punto di riferimento del torneo. Immenso GRAZIE anche a Don Diego; possiamo tranquillamente dire che, i volti felici di ragazzi e genitori, siano la miglior risposta alla fiducia che ci ha rinnovato e, per noi, la miglior ricompensa possibile!

D’altronde, è proprio così che piacerebbe al nostro caro Marco. Ne siamo sicuri, da Lassù ha tifato e gioito con noi in questi giorni di festa e, con il suo sorriso, ci dà appuntamento a tutti per la quarta edizione!

“Se vedemmü l’anno proscimo figgeu!” 🙂

GRAZIE A TUTTI VOI !!!

Foto di gruppo 2014

Lo staff del torneo 2014

 

Mamma li Turchi!!

1/8/2014. Si tinge di rosa la seconda serata del nostro torneo. Vi ricordate le Fornacche? La squadra femminile che nella scorsa edizione aveva suscitato grande simpatia e tifo? Ebbene, queste ragazze (ci è stato detto) durante l’anno si sono allenate duramente, presentandosi oggi sotto l’effigie del Kenya, per porre rimedio a ciò che l’anno scorso era mancato: i risultati. Non ci credete? Andate a chiederlo un po’ ai ragazzi del Mozambico… La partita tra le due compagini è stata decisamente…maschia! Messe bene in campo, le girls hanno tirato su un muro davanti alla propria porta, aiutate sia da un difesa impeccabile, sia da una super portiera quale è Alice Turchi. Sue sono state le parate decisive, in partita e ai rigori, che hanno permesso al Kenya di portare a casa la prima vittoria. Applausi scroscianti per queste calciatrici che, ne siamo certi, saranno una vera e propria spina nel fianco per tutte le squadre della leva 2002-2003-2004. Brave ragazze! 🙂

Anche la seconda partita serale ha necessitato dei rigori per stabilire il vincitore. Dopo mezz’ora di gran calcio, che ha visto andare in gol Fabbrucci A. e Torrisi L., la lotteria dei penalty si è protratta fino all’oltranza per mettere, poi, sugli scudi i ragazzi del Madagascar. Il Congo si consola, comunque, con un punto in classifica e con la consapevolezza di poter ancora dire la propria nel girone.

Per la leva dei piccoli, invece, prevale l’equilibrio nel girone: 4 nazionali a quota 3 punti e l’Islanda chiude ferma al palo. Le due partite di oggi hanno però messo l’accento su un dato importante: le squadre sono tutte davvero competitive. Ne sono prova i due risultati: 2-1 in favore di Danimarca e Finlandia ai danni, rispettivamente, di Islanda e Svezia. Incontri molto intensi dove si sono visti anche delle gran belle giocate. Alè ragazzi!

Ciao Marco!

“Prima di procedere con la premiazione vogliamo spendere due parole per Marco, al quale abbiamo voluto intitolare il torneo.

Se e rimarrai sempre nelle nostre menti e nel nostro cuore, con la tua allegria, la tua tenacia, la tua spontaneità, i tuoi gesti pacati…

Stasera, come le sere precedenti, sei stato presente in mezzo a noi, a questo torneo sorridente, divertito da tutte le battute e le “stupidaggini” uscite dalle telecronache. Hai tifato per tutti noi e per tutti questi ragazzi che si son messi in gioco. Messi in gioco esattamente come hai fatto sempre anche tu, nella tua vita: non ti sei mai tirato indietro davanti alle difficoltà, nemmeno le più ardue, come quelle degli ultimi tempi. hai sempre affrontato tutto con una serenità disarmante che ancora una volta ci ha fatto capire che la vita è bella, sempre e comunque.

Grazie Marco, ti salutiamo con tanto affetto, ti diamo appuntamento al prossimo torneo e speriamo che, da Lassù, ti sia divertito con tutti noi!

Ciao Marco!